Non sabbia ma una solida roccia

Mt 7, 21.24-27
 
Non chiunque mi dice: "Signore, Signore", entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde e la sua rovina fu grande".
 
La fede è una roba pratica, concreta. Spesso invece la pensiamo come teoria, belle parole... ma in realtà si vede da cose tangibili: nell'amore verso i fratelli, nella cura con cui facciamo le cose, nei dettagli che solo Dio vede. Allora, solo vivendo per gli altri avremo costruito la casa sulla roccia: le difficoltà ci saranno, ma il nostro fondamento è ben piantato, perché è Dio stesso che ci mostra il suo sostegno nella nostra vita.
 
Francesco

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159