Nella brezza leggera

Mt 15, 29-37
 
Gesù si allontanò di là, giunse presso il mare di Galilea e, salito sul monte, lì si fermò. Attorno a lui si radunò molta folla, recando con sé zoppi, storpi, ciechi, sordi e molti altri malati; li deposero ai suoi piedi, ed egli li guarì, tanto che la folla era piena di stupore nel vedere i muti che parlavano, gli storpi guariti, gli zoppi che camminavano e i ciechi che vedevano. E lodava il Dio d'Israele.
Allora Gesù chiamò a sé i suoi discepoli e disse: "Sento compassione per la folla. Ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni, perché non vengano meno lungo il cammino". E i discepoli gli dissero: "Come possiamo trovare in un deserto tanti pani da sfamare una folla così grande?". Gesù domandò loro: "Quanti pani avete?". Dissero: "Sette, e pochi pesciolini". Dopo aver ordinato alla folla di sedersi per terra, prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li spezzò e li dava ai discepoli, e i discepoli alla folla. Tutti mangiarono a sazietà. Portarono via i pezzi avanzati: sette sporte piene.
 
Nel Vangelo di oggi si parla di storpi, malati, gente stanca, rotta, spezzata. Perché non metterci le nostre sofferenze attuali in questa lista? C’era sicuramente chi era stanco del lavoro, dei problemi in famiglia, delle bollette, della pandemia, della quotidianità che si fa sentire. E chi è Gesù, in tutto questo? E’ colui che prova compassione per me in ogni istante e ordina a chi lo segue di avere fede che quel poco che c’è basterà, e anzi avanzerà. E avanza davvero. Cerchiamo il Signore nelle piccole cose, nella brezza leggera del quotidiano. Cerchiamolo in quella dolcezza disarmante, sorprendente e inaspettata che è ovunque intorno a noi. Consideriamo come è entrato nel mondo: un bambino nato in una mangiatoia, in un paese lontano, in una notte fredda, stellata, in cui la Natura, per un istante, si è fermata ad esultare di gioia.
 
Gianluca

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159