La fine o il fine?

Lc 21, 20-28

“Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora coloro che si trovano nella Giudea fuggano verso i monti, coloro che sono dentro la città se ne allontanino, e quelli che stanno in campagna non tornino in città; quelli infatti saranno giorni di vendetta, affinché tutto ciò che è stato scritto si compia. in quei giorni guai alle donne che sono incinte e a quelle che allattano, perché vi sarà grande calamità nel paese e ira contro questo popolo.  Cadranno a fil di spada e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni; Gerusalemme sarà calpestata dai pagani finché i tempi dei pagani non siano compiuti. 

Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l'attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell'uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina.”

 

Provare un senso di profondo smarrimento dinanzi alle parole di questo Vangelo è il minimo che possa accaderci.

In effetti, lo scenario è apocalittico e prospetta lo stravolgimento dell’ordine del cosmo. Ma se proviamo a rileggere, arrivando fino alla fine senza farci sopraffare dalla paura, possiamo scoprire che, dietro quella che sembra una minaccia, si cela un bel segno: “la vostra liberazione è vicina”.

Quindi, questa non è una Parola sulla fine? A legger bene, sembrerebbe più parlarci del fine.

E qual è il fine se non l’incontro con lo sposo, il compimento di quell’amore che abbiamo già iniziato a vivere in virtù del nostro Battesimo?

Rallegriamoci, solleviamo il capo… Cristo già oggi ci libera dalle nostre catene. Lasciamoglielo fare per pregustare quella liberazione che vivremo pienamente nell’incontro con Lui alla fine dei tempi, nel giorno del Suo ritorno trionfale.

 

rosario

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159