Latte e biscotti - 18/03/2020

La Legge nell'Amore

(Mt 5,17-19)

 

La parola compiere, usata nel Vangelo di oggi, deriva dal latino complere che significa riempire, colmare.
Oggi Gesù ci sta dicendo che tutta la Legge mosaica, la Torà, per corrispondere alla volontà del Padre deve essere sempre rapportata al comandamento dell'amore, deve dunque "riempirsi" di amore e non può rimanerne priva.
Il credente non può più accontentarsi di un'osservanza formale ed esteriore dei precetti, ma deve colmare questi precetti dell'amore per (tutti!) i propri fratelli, ad imitazione di Cristo.

Chi ama guarda al bene per l'altro, e ne è custode.

"Se uno dicesse: «Io amo Dio», e odiasse il suo fratello, è un mentitore. Chi infatti non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede. Questo è il comandamento che abbiamo da lui: chi ama Dio, ami anche il suo fratello."

1Gv 4,20-21

 

-Eärendil

Clicca qui per accedere al Vangelo del giorno.

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159