Latte e biscotti - 13/02/2020

"I cagnolini sotto la tavola mangiano delle briciole dei figli"

(Mc 7,24-30)

 

 

Il comportamento di Gesù nel Vangelo di oggi può apparire a primo impatto sconcertante, ma aveva lo scopo di far emergere dalla donna l'atteggiamento di totale fiducia in Lui, e l'esempio di grande umiltà e povertà spirituale che aveva nel cuore. Secondo l’A.T. “i figli” erano i giudei, mentre “i cagnolini” invece raffiguravano i pagani.

Questa donna è divenuta quindi rappresentante della comunità dei pagani venuta alla fede. La risposta ultima di Gesù, difatti, è il dono della salvezza anche per loro, e la guarigione della figlia di questa cananea diviene primizia di questa salvezza universale per mezzo della fede.

 

-EMT

Clicca qui per accedere al testo del Vangelo di oggi.

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159