Latte e biscotti - 09/11/2019

Sul fondamento degli Apostoli (Gv 2,13-22)

 

 

Il vangelo di oggi ci mostra l'amore viscerale che Gesù ha per la casa del Padre, che addirittura "lo divora", cioè non può lasciarlo indifferente davanti a chi non la rispetta come dovrebbe, anzi gli fa compiere gesti fuori dall'ordinario.

Oggi anche la Chiesa rinnova l'amore per la casa del Padre, facendo festa nella memoria della dedicazione del suo "Tempio di Gerusalemme", cioè la cattedrale "Madre e Capo" di tutte le chiese del mondo: la Basilica di San Giovanni in Laterano.

Consacrata da papa Silvestro, colui che battezzò Costantino, conserva la Cattedra, cioè il "trono scomodo" del vescovo di Roma, che è simbolo e garanzia della verità della fede di ogni cristiano (assicurata dalla continuità dei successori di Pietro); ed è sorretta da dodici colonne, alla cui base e fondamento ci sono i dodici Apostoli.

Nel celebrare la casa, festeggiamo in realtà coloro sui quali essa poggia: è infatti grazie alla loro prima testimonianza se anche noi, ancora oggi, possiamo credere "alla Scrittura e alla parola detta da Gesù"!

Mel1

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159