Il Quadriportico - Centenario dello scioglimento del voto a Maria Ss.

"Mater mea fiducia mea"
100 anni dopo

 

“Il 10 maggio alle ore 7, la bandiera del Papa rallegrava il cortile, e tutto il palazzo riluceva nella chiara mattina. Tutti attendevamo all’ingresso, in silenzio e in abito di gala”.

Così i seminaristi nel 1920 iniziavano i festeggiamenti in occasione dello scioglimento del voto emesso tre anni prima. Il voto pronunciato prometteva il dono di una raggiera come ringraziamento per la protezione avuta durante il primo conflitto mondiale e che vide il coinvolgimento del Seminario Romano nel 1917. I giorni che andarono dal 10 al 12 maggio furono per i seminaristi momenti che sarebbero rimasti e che dovevano rimanere indelebili nelle menti dei presenti e nel ricordo delle generazioni successive. Illustri ex-alunni e personalità legate al Seminario tornarono nel luogo che ricordava loro un periodo della loro vita e che adesso li richiamava a sé per gioire e ringraziare Iddio e Maria per aver riportato tutti a casa sani e salvi. Il tutto si concluse solennemente con la processione dell’immagine mariana verso la sua nuova collocazione nella preziosa raggiera incastonata nell’edicola fatta per l’occasione all’interno della piccola cappella che già la ospitava.

Nel 2020 la comunità del Seminario Romano ricorda ancora quell’evento ma in modo che dire particolare è poco. Nel centenario dello scioglimento del voto, pronunciato per essere salvati dalla morte imminente, la situazione è quasi la stessa, il nemico questa volta però non è fisico ma è bensì qualcosa che non si vede e che agisce silenzioso e inarrestabile. Per rendere ancor più speciale l’occasione si era pensato ad esempio alla partecipazione alla Messa del Santo Padre nel giorno di tale ricorrenza, ma l’attuale situazione ci ha impedito di fare ciò.

Tuttavia la comunità non si è persa d’animo e nel pomeriggio della Domenica delle Palme si è riunita davanti all’immagine di Maria Ss.ma della Fiducia per pronunciare un atto di affidamento chiedendo alla Vergine la fede e la protezione per sé e per tutta la famiglia del Seminario.
Si può dire quindi che anche dopo 100 anni la comunità del Seminario Romano ripone ancora la propria vita e le situazioni difficili che le si presentano, come l’attuale epidemia, in colei che ha dato la Vita al Signore e a cui si chiede Fiducia, sicuri di ottenerla.

“La piccola Immagine non lascia mai il suo nido solitario, la sua processione solenne segna un avvenimento e una data memorabile. Succede a quelle ore, che senza la mano materna, sarebbero state fatali. Riassume la gratitudine di intere epoche”.

Avvisi

Sito web ufficiale del Pontificio Seminario Romano Maggiore

Hai commenti o suggerimenti sul sito? Non esitare, contattaci! Grazie della collaborazione.

Ubicazione

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - 00184 Roma

+39 0669 8621 | +39 0669 886159