Se proprio insisti rimango ancora un po’

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore.
Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore.
Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».
(Gv 15, 9-11)

In una frenesia generale che ci porta a voler cambiare luoghi, oggetti, persone non appena si esaurisce la spinta dell’entusiasmo iniziale questo Vangelo sembra provenire da un altro pianeta o, meglio, da un’altra dimensione. Quanto è prezioso rimanere! Quanta malinconia si prova quando torniamo in un posto in cui siamo stati bene e lo troviamo stravolto! Non assomiglia più al luogo che abbiamo amato…Se questo luogo stravolto diviene il nostro cuore preso da mille frenesie, allora la malinconia diventa molto grande e copre tutto quello che viviamo. Se invece il luogo d’incontro della nostra gioia abita nel nostro cuore e ce ne prendiamo cura, non importa più il come, il dove, i sé e i ma, tutto è vita perché la vita abita in noi. Quando siamo ancorati nell’amore e lo difendiamo, nulla potrà davvero annientarci e la vita si manifesterà pienamente in noi.

Mario

"GLI SI FECE VICINO"

Luca 10,34

Per aiutare i Seminaristi nel loro percorso di formazione puoi fare una donazione:
Pontificio Seminario Romano Maggiore, presso Banco BPM – Filiale di Roma ag.59
Iban: IT 81 B 05034 03259 00000000 1565  |  BIC – SWIFT BAPPIT21D21

Piazza San Giovanni in Laterano, 4 – 00184 ROMA

Mail: segreteria@seminarioromano.it  Tel: +39 0669 8621  Fax: +39 0669 886159

Copyright © 2022 Pontificio Seminario Romano Maggiore. Tutti i diritti riservati.

Zero Waste Shop